Il metodo

Il metodo che ho adottato fin da subito è quello naturale, per permettere al suolo di rigenerarsi e continuare a vivere, anche per le generazioni future, per permettere alla vite di vivere e prosperare, difendendosi in modo naturale dai parassiti e di donare tutta la sua essenza all’uva. Con questi principi ben chiari in mente, produco ogni anno 5 vini diversi, in prevalenza bianchi; come in vigna, anche in cantina, niente viene aggiunto, nulla viene tolto.